• Dr. Massimiliano Zisa

    Esperto nell'ipnosi e nella psicoterapia ericksoniana riceve a Scandicci e Firenze

    Vuoi saperne di più ?

  • Ipnosi Clinica

    L’ipnosi è una tecnica psicoterapeutica complessa, basata sulla comunicazione che ha lo scopo di interrompere il normale flusso dei pensieri.

    Vuoi saperne di più?

  • Disturbi Sessuali

    Sono molti i problemi sessuali legati all'aspetto psicologico, tra questi troviamo: impotenza, vaginismo, calo del desiderio, e moltissimi altri

    Vuoi saperne di più ?

  • Psicoterapia Breve

    La psicoterapia breve permette di trattare con efficacia e in tempi estremamente ridotti svariati problemi psicologici come: Ansie, fobie, attacchi di panico e molto altro

    Vuoi sapere di più?

  • Terapia del Dolore

    Gli interventi per la gestione del dolore avvengono attraverso terapie specifiche che hanno lo scopo di gestire al meglio la specifica sede del dolore, con interventi mirati.

    Vuoi saperne di più?

  • Disturbi dell'Infanzia

    L’infanzia e l’adolescenza sono due fasi dello sviluppo in cui un bambino ed un ragazzo si trova ad affrontare dei cambiamenti che avvengono sul piano fisico, cognitivo (del pensiero), affettivo e comportamentale. In alcuni casi tali difficoltà possono causare disagi marcati e compromettere il normale funzionamento del ragazzo e/o del bambino.

    Vuoi saperne di più ?

  • Disturbi della Pelle

    Molti disturbi psicologici si manifestano con sintomi che coinvolgono la cute come psoriasi, dermatite, alopecia. forti tensioni psicologiche producono effetti così evidenti al nostro corpo originando i vari tipi di disordini della pelle fino a vere e proprie manifestazioni e sintomi psicosomatici

    Vuoi saperne di più ?

  • Cerchi uno Psicologo/Psicoterapeuta ?

    Hai bisogno di aiuto e cerchi uno psicologo o uno psicoterapeuta referenziato ? Il portale Psicolife.com ti offre i suoi collaboratori.

    Vuoi saperne di più ?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Di: Dr Massimiliano Zisa

L’abitudine è una realtà fisiologica che può essere manipolata in ipnosi per produrre amnesia. Il principio fisiologico dell’abituazione afferma che il nostro corpo è programmato per non rispondere a lungo ad uno stimolo che è costantemente o ripetutamente generato (Squire, 1987) . In trance è possibile creare un abituazione alle verbalizzazioni e con ciò creare amnesia. Un metodo di abituazione che Erickson soventemente utilizzava era di dare suggestioni con voce monotono. Benché alcune sue dimostrazioni erano eccitanti ed brillanti, molte delle induzioni audio-riprese  e molte delle letture registrate presentano questo monotono ed anche un tono di voce borbottante.  Aveva l’effetto di mandare il soggetto in uno stato dissociato, come un sogno ad occhi aperti, privo di consapevolezza, che provocava il dimenticare il materiale comunicato.
Un altro principio del funzionamento fisiologico è quando uno shock al sistema nervoso ha luogo, spesso in tal caso si sviluppano delle amnesie retrograde. Un blando esempio di shock improvviso che tutti hanno sperimentato è l’irrompere improvviso del suono del telefono e le informazioni che ci vengono date alla risposta che ci fanno dimenticare interamente ciò che stavamo facendo prima della telefonata.
Lo stesso metodo può essere utilizzato in ipnosi sviluppando qualche (sano) “shock psicologico” alla fine della trance. Ad esempio è possibile impedire e/o disgregare il processo mentale di rielaborazione che ha luogo a fine trance. La memoria a breve termine tende a divenire memoria a lungo termine attraverso il processo del rehearsal (squire, 1987), impedire questo processo interferisce con la formazione di un engramma. Nelle sessioni ipnotiche questo può essere fatto ponendo improvvisamente fine alla trance. Un mezzo molto frequente con il quale può automaticamente insorgere  è quando si concede  cosi tanto tempo per lavorare in trance nella sessione da far scivolare e sovrapporre la fine della trance con la vera fine dell’ora di terapia e si è così costretti a dover porre fine al tutto in modo rapido e senza poter spendere troppo in commenti da parte del terapeuta o in rianalisi del lavoro svolto da parte del cliente. L’utilizzo di frasi prive di un contenuto inerente al lavoro svolto in ipnosi come il riagganciarsi ai contenuti iniziali del dialogo con il soggetto prima dell’induzione sono il mezzo che lo stesso Erickson utilizzava più abitualmente.

Questo sito utilizza i soli cookies necessari alla navigazione e cookies di terze parti (Google Analytics) al solo scopo di tracciare in modo ANONIMO la navigazione dell'utente a fini statistici. Per la navigazione sul FORUM di Psicolife fare riferimento alle regole di utilizzo della piattaforma Forumup.it

Continuando la navigazione accettate l'utilizzo di questi cookies in modo implicito.