• Dr. Massimiliano Zisa

    Esperto nell'ipnosi e nella psicoterapia ericksoniana riceve a Scandicci e Firenze

    Vuoi saperne di più ?

  • Ipnosi Clinica

    L’ipnosi è una tecnica psicoterapeutica complessa, basata sulla comunicazione che ha lo scopo di interrompere il normale flusso dei pensieri.

    Vuoi saperne di più?

  • Disturbi Sessuali

    Sono molti i problemi sessuali legati all'aspetto psicologico, tra questi troviamo: impotenza, vaginismo, calo del desiderio, e moltissimi altri

    Vuoi saperne di più ?

  • Psicoterapia Breve

    La psicoterapia breve permette di trattare con efficacia e in tempi estremamente ridotti svariati problemi psicologici come: Ansie, fobie, attacchi di panico e molto altro

    Vuoi sapere di più?

  • Terapia del Dolore

    Gli interventi per la gestione del dolore avvengono attraverso terapie specifiche che hanno lo scopo di gestire al meglio la specifica sede del dolore, con interventi mirati.

    Vuoi saperne di più?

  • Disturbi dell'Infanzia

    L’infanzia e l’adolescenza sono due fasi dello sviluppo in cui un bambino ed un ragazzo si trova ad affrontare dei cambiamenti che avvengono sul piano fisico, cognitivo (del pensiero), affettivo e comportamentale. In alcuni casi tali difficoltà possono causare disagi marcati e compromettere il normale funzionamento del ragazzo e/o del bambino.

    Vuoi saperne di più ?

  • Disturbi della Pelle

    Molti disturbi psicologici si manifestano con sintomi che coinvolgono la cute come psoriasi, dermatite, alopecia. forti tensioni psicologiche producono effetti così evidenti al nostro corpo originando i vari tipi di disordini della pelle fino a vere e proprie manifestazioni e sintomi psicosomatici

    Vuoi saperne di più ?

  • Cerchi uno Psicologo/Psicoterapeuta ?

    Hai bisogno di aiuto e cerchi uno psicologo o uno psicoterapeuta referenziato ? Il portale Psicolife.com ti offre i suoi collaboratori.

    Vuoi saperne di più ?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le esperienze traumatiche possono mobilitare risposte ipnotiche che assomigliano a stati ipnotici durante i quali l’intenso assorbimento nell’esperienza ipnotica focale può essere raggiunta per mezzo di una dissociazione dell’esperienza (Hilgard,1977; Spiegel, 1988).

Fu Janet a descrivere la scissione della consapevolezza che avviene in risposa ad uno stress traumatico e alla conseguenza del trauma sulla memoria e l’identità. I processi psicologici che prendono parte come componenti principali dell’esperienza ipnotica di Spiegel (1997) sono:

a)      l’assorbimento

b)      la dissociazione

c)      l’automatismo

L’assorbimento è definito come un restringimento ed un intensificazione dell’attenzione, una disposizione ad avere episodi di totale attenzione finalizzata che è completamente impegnata in una risorsa rappresentazionale (Tellegne e Atkinson, 1974).

L’aurosal psicologico può produrre questo restringimento dell’attenzione, che è diretto più sugli aspetti centrali dell’aspetto di un esperienza traumatica che agli aspetti periferici (Christianson, 1992).  Il restringimento dell’attenzione può essere funzionale in tutte quelle situazioni in cui tutta l’attenzione può essere dedicata ad uno stimolo pericoloso e ad occuparsi di come difendersi.

La dissociazione può essere descritta come un tipo di accesso diviso o parallelo alla consapevolezza dove alcuni sistemi possono avere una certa indipendenza. Ci si riferisce ad una compartimentazione dell’esperienza che può essere considerata complementare all’assorbimento.

La dissociazione può essere anche un parte del processo di autoipnosi che viene applicato più o meno inconsciamente per ridurre la percezione del dolore e le implicazioni personali del trauma (Van der Kolk e Van der Hart, 1989).

L’automatismo può essere definito come la tendenza a sviluppare automaticamente una credenza in una realtà suggerita o in una non volitiva trasformazione di un’idea suggerita in un effetto suggerito (Van der Hart e Van der Kolk, 1991).

La capacità di avere ricordi impliciti in assenza si memorie di tipo esplicito è funzione di una adeguata maturazione di alcune aree cerebrali, in particolare dell’ippocampo e delle aree orbito frontali. Tuttavia gioca un ruolo chiave il livello di emotività correlata all’evento-stimolo vissuto che ne modifica la sua rievocazione. Eventi di notevole impatto emotivo inibendo i processi di registrazione della memoria esplicita nell’ippocampo tendono a favorire registrazioni a livello implicito. Ogni ricordo viene quindi a trovarsi registrato all’interno di uno stato emotivo più o meno pregnante che rende accessibile tale ricordo solo al ripresentarsi del medesimo stato emotivo, tuttavia mostrano di rimanere dissociati o non disponibili alla rievocazione di uno stato emotivo diverso. La dissociazione conseguente a trauma si caratterizza per ipermnesia intrusiva (brevi episodi dissociativi nei quali si rivive il trauma in forma senso-motoria o attraverso flashback intrusivi) e per l’amnesia post-traumatica o per la frammentazione del ricordo, dovute al restringimento del campo di coscienza nella reazione al trauma. Infinse sia dissociazione tra memoria implicita e memoria esplicita con compromissione della memoria autobiografica (Ducci, 2005)

Questo sito utilizza i soli cookies necessari alla navigazione e cookies di terze parti (Google Analytics) al solo scopo di tracciare in modo ANONIMO la navigazione dell'utente a fini statistici. Per la navigazione sul FORUM di Psicolife fare riferimento alle regole di utilizzo della piattaforma Forumup.it

Continuando la navigazione accettate l'utilizzo di questi cookies in modo implicito.